Val Del Chiese
Mestiere antico, moderna professionalità
ago
19
2013

Mestiere antico, moderna professionalità

Per caso pensate che ogni abitante del Chiese abbia le sue api? Sbagliato. Certo, qui prati e fiori non mancano, e ognuno ha il suo giardino dove potrebbe ospitare qualche arnia. Eppure…

“Siamo rimasti in tre o quattro in tutta la Valle. Qui tutti utilizzano il miele per cucinare, fa parte della nostra tradizione. Ma produrlo, lavorare con le api, è qualcosa che richiede tempo e sempre più professionalità”, così dice Valter Mora nella sua bella casa arrampicata tra i monti che sovrastano Storo. Valter è figlio d’arte, e oggi sta passando con successo il mestiere al figlio Matteo.

“L’inquinamento rende più complesso l’allevamento delle api, e del resto sono nate anche nuove attività come il cosiddetto nomadismo, cioè utilizzare le api per impollinare alla perfezione i campi di montagna. Siamo insomma fornitori di servizi agli agricoltori”.

Insomma, un lavoro sempre più complesso, che però dà le sue soddisfazioni. “Insieme ad altre piccole attività agricole, ormai tutta la nostra famiglia vive di questo. Il secondo figlio ci aiuta quando non è impegnato a fare il pizzaiolo giù in Valle, e d’estate la terza figlia più piccola si unisce a noi durante le vacanze estive. Le cose vanno bene, e a breve costruiremo un gazebo per la vendita diretta qui a casa”.

Valter e tutta la famiglia Mora sono ottimisti, cosa non scontata di questi tempi. “Il miele, e in generale tutti i prodotti delle api, sono una risposta molto affascinante ad alcuni problemi alimentari del nostro tempo. difficile immaginare un prodotto più sano e genuino di questo, cosi strettamente legata alla qualità ecologica del posto in cui viene prodotto”.

Immagine Allegata
POSTATO IN: sapori, una volta | 19 agosto 2013 - 10,37
Scrivi un commento
Il commento sarà pubblicato solo dopo la moderazione.




Invia Commento